E vuoi mettere il coraggio di dire o fare ciò che si vuole veramente, senza alcuna maschera, senza alcun Super Io che sta sempre lì a frenare ogni impulso, a giudicare ogni minima azione...

Vino Veritas... Mentire non sapendo di mentire

👩‍💼- Un prosecco per me, grazie... Anzi, vogliamo prendere una bottiglia? -

👨‍💼- Addirittura? Hai brutte intenzioni a quanto pare -

👩‍💼- Non ti preoccupare, purtroppo reggo bene l'alcool -

👨‍💼- Perché "purtroppo"? -

👩‍💼- Sai, non fosse così avrei un notevole risparmio, perchè con un bicchiere sarei già ubriaca... Invece per me hai voglia a bere per raggiungere questo scopo! -

👨‍💼- Non per forza ti devi ubriacare -

👩‍💼- Ah no? E allora che senso avrebbe bere se non quello di ubriacarsi. Che poi, nell'ebbrezza, il mondo appare più bello, più pulito e ordinato. Come anche la propria anima. E vuoi mettere il coraggio di dire o fare ciò che si vuole veramente, senza alcuna maschera, senza alcun Super Io che sta sempre lì a frenare ogni impulso, a giudicare ogni minima azione. Vabbè, non vado oltre che altrimenti mi iscrivi agli alcolisti anonimi -

👨‍💼- Però dobbiamo parlare di lavoro, sarebbe il caso di restare lucidi -

👩‍💼- Fidati, sarò molto più lucida dopo una bottiglia di vino che ora -

👨‍💼- Ok, vada per un bel prosecco -

👩‍💼- A ripensarci preferisco un Sauvignon -

👨‍💼- Viziata -

👩‍💼- Non a sufficienza -

 

👨‍💼- Quindi come vogliamo procedere con la Pittarelli? -

👩‍💼- Beh, secondo me si può ingaggiare. Considera però che, molto probabilmente, la parcella sarà piuttosto salata -

👨‍💼- Lo so. Ma darebbe un'immagine all'azienda veramente ottima. Eventualmente possiamo far decadere il contratto con Verro -

👩‍💼- Azz... Così spietatamente? Non hai cuore! -

👨‍💼- No, il cuore c'è l'ho, sono i soldi che mancano -

👩‍💼- Fammi vedere come stiamo messi va, hai portato i "numeri"?

👨‍💼- Certo, un sacco di bei numeri rossi, ecco a te... -

👩‍💼- Mmmmmm, vediamo un po'. Ok dai, non sono poi così male. Bisogna solo reinvestire qualcosina -

👨‍💼- Ci pensi te? -

👩‍💼- In realtà il capo sei tu -

👨‍💼- E tu sei il "vice" -

👩‍💼- Ok, vada per l'espulsione di Verro -

👨‍💼- Ahahah! Eccoti passata al lato oscuro in un batter d'occhio -

👩‍💼- Diciamo che tu sei poco convincente, al contrario dei conti... Che invece sanno essere spietatamente incisivi. Però Verro lo chiami tu eh! -

👨‍💼- No no. Compito tuo, visto che ha sempre intrattenuto rapporti con te -

👩‍💼- E ti pareva! Vabbè, lunedì lo convoco in ufficio. Però a questo punto, per ora, serve più vino... E stasera offri tu -

👨‍💼- Ci sta -

 

👨‍💼- Bene. Adesso, allo scoccare della mezzanotte, opterei per uno "stop lavoro" con successivo avvio "weekend" -

👩‍💼- Sono d'accordo con te. Non più una sola parola su Pittarelli, Verro e compagnia bella. Piuttosto, fai cenno al barista per il bis -

👨‍💼- Guarda, tu reggerai pure bene l'alcool, ma io mica tanto -

👩‍💼- Vuoi fare "l'amico Bob" per stasera? -

👨‍💼- Ora non esageriamo. Al più chiamerò un taxi -

👩‍💼- Senti, non per impicicciarmi, ma con Giulia come va? -

👨‍💼- A singhiozzo -

👩‍💼- Ti posso aiutare? Serve uno spavento per fartelo passare? Oppure prova a trattenere il respiro per trenta secondi, dicono che così smette -

👨‍💼- Certo, simpatica. Comunque tu parti sempre dal presupposto che sia colpa mia -

👩‍💼- Ah Paolo! Per favore. Sappiamo bene che non sei il perfetto boy scout. Guarda che una donna certe cose le percepisce a pelle -

👨‍💼- Cara la mia Sandra, ti premetto che nessuna onta macchia la mia candida coscienza -

👩‍💼- Evidentemente fai uso di una buona candeggina -

👨‍💼- E comunque io sono molto innamorato di Giulia -

👩‍💼- Dimostralo -

👨‍💼- E come? Cosa devo fare più di così -

👩‍💼- Il più di niente è facile da raggiungere -

👨‍💼- Ma se la settimana scorsa gli ho perfino regalato un mazzo di fiori -

👩‍💼- Perfino? -

👨‍💼- Bah! Cos'è, complicità tra donne? -

👩‍💼- Io non sono una donna -

👨‍💼- Ahahah! Guardandoti non mi sembra proprio -

👩‍💼- Non farti ingannare dalle apparenze. La verità è che sono una camaleontica figura, che al tuo cospetto perde gli attributi femminili per diventare il tuo migliore amico -

👨‍💼- Guarda che gli attributi ti escono dal décolleté, forse un po' eccessivo per una serata tra amici -

👩‍💼- Paolo, vergognati! Sei incestuoso! -

👨‍💼- Ehhhh! mica sei mia sorella -

👩‍💼- E per fortuna! Ti conosco solo da tre anni e già sono esaurita... Figuriamoci condividere una vita nella stessa famiglia! -

👨‍💼- Ma ti ho fatto qualcosa? Ce l'hai con me stasera? -

👩‍💼- Ma va'! È solo che mi spiace per Giulia, è una ragazza in gamba e speravo proprio che stavolta funzionasse tra voi -

👨‍💼- Forse non sono fatto per stare con qualcuno. Dieci mesi di convivenza mi sono sembrati dieci anni. Alla fine andavo fuori di testa anche se mi cambiava di posto una tazzina -

👩‍💼- La convivenza non è facile. Bisogna trovare compromessi -

👨‍💼- Disse la donna che divorzió dopo appena due anni... -

👩‍💼- Sai benissimo che la cosa è ben diversa. Piuttosto, vuoi litigare? -

👨‍💼- Guarda che hai cominciato tu a mettermi sotto torchio -

👩‍💼- Hai ragione, scusa. Non sono affari che mi riguardano -

👨‍💼- Dai, ora non fare l'offesa! Brindiamo al tuo décolleté -

👩‍💼- Ancora! Ma la fai finita! La prossima volta che usciamo metto il burka -

👨‍💼- E comunque non sei il mio migliore amico, tutt'al più un collega, iscritto agli alcolisti anonimi, che stasera mi farà spendere una fortuna a vino -

👩‍💼- Possiamo mettere tutto sul conto aziendale, tanto più rosso di così... -

👨‍💼- Sì certo, poi la Pittarelli la paghiamo a bottiglie... Vuote -

👩‍💼- In questo caso sarebbe da dire "Vuoto a perdere" -

👨‍💼- Pessima battuta. Il vino comincia a fare effetto? -

👩‍💼- Ancora no. Te ne accorgerai quando comincerò a raccontarti la storia della mia vita -

👨‍💼- Oddio... Dimmi quando che, all'occorrenza, invento subito un impegno imprevisto -

👩‍💼- Comincia a pensarci, perchè credo che avverrà a breve -

👨‍💼- E comunque già la conosco la storia della tua vita -

👩‍💼- Ah sì? E quale sarebbe? -

👨‍💼- Quella di una donna divenuta cinica dopo che un certo Antonio gli fece perdere la testa e poi sparí. Da allora solo dovere e lavoro, con qualche sprazzo di fugaci passioni, consumate con lo sfortunato giovane di turno... Io la chiamerei: "Storia di una disillusa" -

👩‍💼- Non sono né cinica né disillusa. Piuttosto sono realista. Conosco bene gli inganni della mente e so che, quello che voi chiamate "amore", è semplicemente un antipatico disturbo psichico curabile con qualche mese di psicanalisi. Tipo se, d'un tratto, qualche ingranaggio del cervello smettesse di funzionare. È soltanto una questione di meccanica, una volta aggiustato torna a lavorare anche meglio di prima -

👨‍💼- La meccanica dei sentimenti -

👩‍💼- Esatto -

👨‍💼- E se adesso da quella porta entrasse Antonio? -

👩‍💼- Andrebbe a farsi una birra al bancone. Altrimenti per quale motivo si entra in un pub? -

👨‍💼- Perciò a te la cosa non farebbe né caldo né freddo? -

👩‍💼- Cosa? Bersi una birra? E perché dovrebbe turbarmi? Il luppolo non è mica illegale -

👨‍💼- Hai capito bene cosa intendo -

👩‍💼- Senti Paolo, sai che non mi va di parlare di questa cosa. È acqua passata -

👨‍💼- No, non credo proprio tu l'abbia superata -

👩‍💼- Beh, ti assicuro che dopo un anno non solo è superata, ma anche perdonata. In fondo cosa mi manca? Ho un buon lavoro, una bella casa, interessanti passatempi e  gustosi svaghi privi di noiosi strascichi. Inoltre ho buoni amici che mi vogliono bene, come te e anche tanta voglia di vivere. Tutto il contrario di quando quel dannato tarlo rosicchiava la mia testa -

👨‍💼- Secondo me dovresti sentirlo -

👩‍💼- Ma hai ascoltato quello che ti ho detto poco fa, o mi hai fatto parlare a vuoto? -

👨‍💼- Ho ascoltato. Perciò ti dico che dovresti chiarire la cosa con Antonio -

👩‍💼- Anche volessi, non saprei come fare. È sparito. E va bene così, gliel'ho chiesto io di farlo -

👨‍💼- Vero... Ma in realtà non volevi, eri solo arrabbiata. E le parole frutto del rancore sono false alla radice -

👩‍💼- Uguali alle parole frutto dell'amore -

👨‍💼- E anche a quelle che stai dicendo ora, che sono frutto del cinismo -

👩‍💼- Allora, secondo te, quali sarebbero le parole sincere? -

👨‍💼- Quelle che non hanno alcun suono, quelle che ora vedo nei tuoi occhi mentre parli male di Antonio e invece si percepisce solo nostalgia di un legame talmente profondo da far piangere e ridere al contempo. Però adesso scusa, vado al bagno che con tutto questo vino mi scoppia la vescica -

👩‍💼- Sì vai, cerca di espellere pure certe stupide convinzioni, già che ci sei -

 

👨‍💼- Che fai? Scrivi ad Antonio? -

👩‍💼- Ma va'! Scrivo a Francesco... Un bel ragazzo che ho conosciuto ieri in spiaggia. E lui sarà l'aitante surfista che mi consolerà in questa triste notte d'agosto -

👨‍💼- Mi fai tanto la predica su Giulia e poi sei la prima a comportarti come una ragazzina capricciosa -

👩‍💼- Sei tu quello innamorato, mica io -

👨‍💼- E Antonio? -

👩‍💼- Antonio chi? -

👨‍💼- Il grande amore della tua vita, la tua perfetta metà, colui per cui hai pianto giorno e notte. Ricordo bene sai, io ero quello che ti teneva la testa sul water quando vomitavi bile nera mischiata a lacrime -

👩‍💼- Forse mi confondi con qualcun'altra. Io non ho nessuna metà mancante, sono tutta intera e il water lo uso per altro, in effetti ciò che ci butto dentro è la perfetta rappresentazione dei miei sentimenti per Antonio. Poi scarico. E ora vai da Giulia... Che io vado a fare un po' di surf... Ah Paolo, mi raccomando, chiama il taxi -

 

SC👩‍🦳